Loading...

L’impugnazione della delibera assembleare è disciplinata dall’art.1137 C.C. la cui formulazione vigente è stata introdotta dall’art.15 co.1 della legge 11.12.2012 n.220.

1. I soggetti legittimati ad impugnare.

I condomini legittimati ad impugnare le deliberazioni dell'assemblea in base all'art. 1137 C.C. nella previgente formulazione erano solo i dissenzienti.

La giurisprudenza (1) così come la dottrina (2) tendeva ad estendere la legittimazione ad impugnare anche agli assenti e agli astenuti.

Sentenza di: 
Trani

Ricorso ex art.700 c.p.c. per eliminazione barriere architettoniche. Rigetto.

Type the text here

Il superamento delle barriere architettoniche assume rilievo nella disciplina del condominio con riferimento alle situazioni in cui soggetti affetti da gravi patologie invalidanti risiedano in edifici di vecchia costruzione ed abbiano necessità di utilizzare un impianto elevatore per raggiungere i piani superiori.

Le opere per la eliminazione delle barriere architettoniche vengono considerate innovazioni e trovano la loro disciplina nell’art.1120 del Codice Civile.

Come è ormai consuetudine del nostro legislatore caotico e confusionario, la cosiddetta legge di stabilità (L. 28.12.2015 n.208), che dovrebbe occuparsi di finanza pubblica e di politica del bilancio dello Stato, ha introdotto delle novità anche in materia di locazioni abitative.

Modifiche ed integrazioni sono state introdotte in una disposizione della legge sulle locazioni.

Si tratta dell’art.13 della legge 09.12.1998 n.431 che si occupa della nullità delle pattuizioni del contratto di locazione che importino una...

La forma di possesso utile ad usucapire un bene non matura attraverso la mera volontaria apprensione della cosa ma attraverso un atto di opposizione con cui si manifesti nei confronti del proprietario l’intento di mutare la detenzione in possesso uti domini.